N’Hash

N’Hash è il decoder elettronico dell’iperinformazione contemporanea, programmato e continuamente hackerato dal producer, sound engineer e polistrumentista palermitano Marco Nascia.
Un algoritmo di hash, in informatica, è un processo in grado di elaborare dati grezzi di qualsiasi mole, restituendo una stringa univoca di numeri e lettere. N’Hash decodifica il caos di informazioni del nostro quotidiano e ce lo restituisce in potenti e raffinate stringhe sonore IDM / EDM: decriptare il caos e condurlo a ballare con noi.

Marco Nascia a.k.a. N’Hash, formatosi alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, lo si può incontrare con la chitarra, elettrica o acustica, tanto a suonare manouche quanto nel combat-rap di Gente Strana Posse, oppure a programmare alchimie IDM, improvvisare jazz della Golden Era al pianoforte, curare il suono di presa diretta per il cinema, campionare colonne sonore da oscuri Spaghetti Movies, a setacciare YouTube alla ricerca di melodie persiane da trasformare nel peggior incubo neoliberista, o ancora a microfonare ogni sorta di strumenti negli studi palermitani di Almendra Music.

L’album di debutto di N’Hash, “Birthday Attack”, è stato prodotto in contemporanea col debutto del duo electro-punk Your Noisy Neighbors, così inaugurando una nuova collaborazione di Almendra Music con Qanat Records, la label che forse più di ogni altra ha preservato e valorizzato i molti tesori dell’underground palermitano.